Posted on Mar 1, 2011

Dall’articolo di RavennaNotizie.it

Una grande manifestazione per la città, “con la città”, all’insegna del divertimento, della musica, della cultura, e della solidarietà, anzi, soprattutto, della solidarietà. E’ “La Magica Notte delle Stelle”, Festa di Carnevale (in maschera, ma non necessariamente, anche no) organizzata dai quattro Clubs Lions ravennati (Host, Bisanzio, Dante Alighieri e Romagna Padusa), dal Leo Club e dal Liceo Artistico Pier Luigi Nervi, sempre di Ravenna, al quale è devoluto l’incasso.
Festa che si svolgerà domenica 6 marzo prossimo, dalle 15,30 alle 24, alle Artificerie Almagià, in via Almagià 2, a Ravenna (zona Darsena, a poche decine di metri dal Canale Candiano). In particolare, tale iniziativa, patrocinata dal Comune di Ravenna, permetterà la realizzazione del laboratorio di musica (del Liceo Artistico ravennate, appunto), luogo ed occasione di sostegno ed integrazione dei ragazzi diversamente abili (con gli altri normalmente abili).

Per l’occasione, grazie anche alle preziose scenografie degli stessi studenti del Liceo Artistico, l’Almagià si vestirà, da piccolo borgo sul quale graviteranno gli stands dei vari commercianti aderenti con prodotti a tema, quali le stelle, la fantasia, i libri, i profumi, i folletti, le carte divinatorie, in particolare i tarocchi, a cui è dedicata la conferenza introduttiva (alle 16,30, circa, dopo l’arrivo, la presentazione e i saluti ai partecipanti) dello studioso, docente e musicologo, Andrea Vitali, esperto in iconografia e storiografia dei tarocchi antichi, importate organizzatore di eventi (fra tutti, le Feste Medievali di Brisighella).

“I Tarocchi fra Arte e Magia, un viaggio nell’arte e nell’iconologia dei Trionfi dei Tarocchi, dalle carte miniate del XV secolo al Tarocco Esoterico dell’Età dei Lumi”, il titolo della sua performance.

A seguire, (17,30) spettacolo di musica e maschere degli studenti del Liceo Artistico, sfilata carnevalesca (verso le 18,30) capeggiata dalla maschera ravennate della Mariola, illustrata in tempo reale dallo studioso ravennate Franco Gàbici, un primo spazio video-musicale (con dj), il momento conviviale vero e proprio con la pizza e i dolci di Carnevale (19,30), e l’estrazione dei molti premi della lotteria organizzata per l’occasione. Alle 20,30, “Frak Out”, spettacolo comico di improvvisazione, “interattivo” (in continuo dialogo con il pubblico), a cura dell’associazione Belleville. Quindi, dalle 21,30, in poi, spazio nuovamente alla video-musica anni 70/80 del Dj Massimo Pirini.

01032011

 

 

 

 

 

 

01032011Festa di carnevale